PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

venerdì 11 giugno 2010

Conosciamo meglio il Crotone
19.11.2009 18:34 di Rosario Ligato   articolo letto 93 volte
Antonio Galardo, idolo dei tifosi rossoblu
Antonio Galardo, idolo dei tifosi rossoblu
"Ezio Scida" di Crotone, 21 novembre 2009. Da queste 2 certezze ne uscirà fuori una partita di calcio: Crotone-Reggina, match valido per il 15° turno del campionato di serie B.



Derby calabro dunque, ci arriva meglio il Crotone che con le ultime 3 vittorie consecutive naviga a quota 16, mentre la Reggina arriva a questa partita col morale sotto i tacchi dopo l'ennesima sconfitta sul campo dell'Empoli e inchiodata a 12 punti.



Squadra di casa vera matricola del campionato cadetto, partita con una rosa umilissima ma con un tecnico molto competente che prende il nome di Franco Lerda ex calciatore di lunga serie, inizia la carriera da allenatore nei dilettanti del Saluzzo, poi Casale, Pescara e Pro Patria in c1 dove perde la serie B solo nella finale play off contro il Padova dopo un campionato strepitoso.



L'ottimo lavoro fatto sulla panchina della squadra lombarda gli vale la chiamata in serie B in quel di Crotone, squadra che ha vinto il campionato di c1 girone B guidata ottimamente da Checco Moriero, battendo in finale play off il Benevento.



Franco Lerda e' un tecnico che ama il gioco offensivo, i 12 gol segnati fin adesso possono ingannare, e se l'avvio di campionato è stato molto sofferto per via delle insidie che ad una neopromossa possono incombere, le ultime 3 partite hanno visto i rossoblu fare bottino pieno battendo in ordine: Piacenza, Ancona e Modena.



Anche il gioco è nettamente migliorato, nelle ultime uscite non si assiste più a quei tagli di gioco alti e lunghi, che attraversano il terreno di gioco da una fascia all’altra, spesso preda d’intercettazione degli avversari. Le caratteristiche dei calciatori del Crotone, essendo dei normolinei a centrocampo, con esterni bassini sugli estremi alti del 4-2-3-1, non consentivano lo sviluppo dell’azione con lanci lunghi. Negli ultimi macht, la manovra predilige un possesso della palla rasoterra, con capovolgimento dei settori del campo raggiunto con passaggi rapidi e corti.



La rosa del Crotone non è sicuramente una corazzata, anche se a differenza della Reggina la squadra del presidente Gualtieri è un gruppo compatto e affiatato, dove la corsa, la voglia di mettersi in mostra, l'effetto sorpresa, sono le vere armi della squadra ionica.



A difendere la porta rossoblu ci sarà Emanuele CONCETTI, ex Arezzo e Lazio, un ottimo portiere alto 1.93 cm, la difese a 4 di Lerda prevede i seguenti uomini: il "vecchio" GALEOTO a destra, giocatore che tutti conoscono vista la sua lunga carriera sopratutto in cadetteria, terzino destro dal notevole carisma e dalla spinta alla Maicon; a sinistra agirà MORLEO, un buon terzino che non disdegna la spinta sulla fascia di competenza, i centrali saranno ABRUZZESE e LEGATI, il primo ex Grosseto, abile anche sulle palle alte in zona gol, il secondo ex Novara, scuola Milan, un centrale forte fisicamente ma non velocissimo.



Passiamo al centrocampo, i 2 mediani davanti alla difesa saranno Galardo e Beati, quest'ultimo sostituerà lo squalificato DE MARTINO. Sono i 2 motorini del centrocampo rossoblu, Galardo vera bandiera di questa squadra, mancino di qualità e quantità, Beati giocherà da regista puro.



Le 3 mezzepunte di Lerda saranno: Petrilli, Mazzarani e Gabionetta, giocatori piccolini ma molto veloci, la difesa amaranto è avvisata, la bocca di fuoco di Lerda prenderà il nome di Antonino BONVISSUTO, bomber ex Cittadella, giocatore discreto ma niente di eccezionale, sarà staffetta con MENDICINO, giovane di belle speranze. Out ZITO, la sorpresa dell'ultimo minuto nella formazione di casa potrebbe essere Aniello CUTOLO che affiancherebbe Bonvissuto in attacco.

Probababile formazione (4 2 3 1) Concetti, Galeoto, Legati, Abruzzese, Morleo; Beati, Galardo; Petrilli, Mazzarani, Gabionetta; Bonvissuto. All: Lerda

Buona partita a tutti e FORZA REGGINA

Nessun commento: