PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

domenica 6 giugno 2010

Conosciamo meglio il Padova
22.01.2010 02:04 di Rosario Ligato   articolo letto 96 volte
La classe di Di Nardo
La classe di Di Nardo
Illustrissimi lettori buonasera. Siamo alla 23a giornata del campionato di serie B. A Padova, allo stadio "Euganeo" sabato 23 gennaio alle ore 15.30 di disputerà il match tra Padova e Reggina. Partita difficilissima per gli amaranto, una sconfitta potrebbe costare la panchina al tecnico Iaconi. Nella partita di andata disputata al "Granillo" finì 1 a 1.


Il Calcio Padova si è rinforzato molto in questa sessione del calciomercato acquistando 2 attaccanti del calibro di Gasparetto proveniente dal Chievo e di Vantaggiato dal Torino. 2 attaccanti di spessore che si aggiungono ai bravi Soncin, Di Nardo, Cani, e al fantasista Rabito.

I veneti arrivano a questa partita con 26 punti, frutto di 6 vittorie, 8 pareggi e 8 sconfitte. In casa hanno ottenuto la vittoria 5 volte, pareggiando 3 e perdendo 3. I gol realizzati sono stati 24, mentre quelli subiti sono 25. I cannonieri della squadra sono: Di Nardo con 6 centri, Soncin 4, Italiano e Jiday 3.

Il Padova è tornato a disputare il campionato cadetto dopo 11 anni di serie C. L'attuale società sta facendo molto bene, il presidente è Marcello Cestaro, il direttore sportivo prende il nome di Ivone De Franceschi, mentre l'allenatore è un uomo della società, alias Carlo Sabatini, una specie di Nevio Orlandi del Calcio Padova.

Sabatini è riuscito a riportare la squadra nel campionato cadetto dopo anni di purgatorio. Ha vinto l'ultimo campionato di prima divisione battendo, nei play off, una Pro Patria lanciatissima verso la conquista della serie B. Quest'anno, ha iniziato molto bene il campionato, riuscendo a stupire tutti con un gioco spumeggiante e veloce.

Negli ultimi 2 mesi la squadra ha avuto una leggere flessione perdendo 7 delle ultime 8 partite impantanandosi nelle posizioni pericolose della classifica. La rosa a disposizione di mister Sabatini è di prima qualità e non avrà problemi a raggiungere la salvezza con qualche giornata di anticipo.

L'allenatore veneto ha sempre fatto giocare la sua squadra con un 4 3 1 2, anche se, nell'ultima apparizione contro il Modena ha schierato un 5 3 1 1, proprio per dare più consistenza al reparto difensivo, in notevole difficoltà in queste ultime 8 giornate. Contro la Reggina mancherà lo squalificato Italiano, regista e uomo simbolo del centrocampo padovano, assenza pesantissima.

Sarà sostituito da Patrascu, il rumeno è un buon giocatore, ma non sembra avere la qualità del regista ex Chievo. Patrascu, sarà affiancato a centrocampo da Bovo a destra e da Jaday a sinistra, quest'ultimo, elemento con una forza fisica devastante. In porta ci sarà Agliardi, buon portiere per la categoria, mentre i 3 centrali difensivi saranno: Cotroneo, Cesar e Trevisan.

Una difesa lenta ma molto forte nelle palle alte. Saranno supportati a destra da Darmian, fresco di convocazione nella nazionale under 20, e da Renzetti a sinistra, un giovane di cui si dice un gran bene. In attacco, Sabatini si affiderà alla classe di Di Nardo, calciatore che sicuramente meriterebbe la serie A, e a Soncin, ex Ascoli, un vero rapace d'area di rigore.

Dovrebbero partire dalla panchina i nuovi acquisti Vantaggiato e Gasparetto. Un altro jolly che potrebbe essere utilizzato a partita in corso è il fantasista Rabito. Il Padova è una squadra dal potenziale offensivo molto elevato, la difesa della Reggina è avvisata. Gli amaranto all'Euganeo non hanno mai vinto, 6 sconfitte e 3 pareggi, mentre in totale i precedenti tra le 2 squadre hanno visto la compagine padovana avere la meglio in 8 occasioni, 5 sono stati i pareggi e 6 le vittorie della Reggina.

I 2 tecnici si sono incontrati solo una volta, ha vinto Sabatini, 3 a 2 in Padova - Cremonese. Ad arbitrare Padova – Reggina sarà il friulano Renzo Candussio ( ha arbitrato il Padova 4 volte, 2 vittorie e 2 pareggi tutte in serie C, prima direzione con la Reggina ), assistito dai guardalinee Segna e Chiocchi. Quarto uomo sarà Ruini , .

Probabile formazione: ( 5-3-2 ) Agliardi, Darmian, Cotroneo, Cesar, Trevisan, Renzetti; Bovo, Patrascu, Jiday; Di Nardo, Soncin. All: Sabatini

Nessun commento: