PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

domenica 23 ottobre 2011

ESORDIENTI 2000: BARCANOVA - ACCADEMIA INTER 1 - 1

Un gol dell'Inter a tempo scaduto vanifica i sogni di gloria dei miei ragazzi che comunque hanno dimostrato di poter giocare alla pari contro qualsiasi avversario.


Torino 23 ottobre 2011 -  L'impresa è stata accarezzata per tanti minuti, la vittoria sembrava ormai cosa fatta, invece all'ultimo secondo è arrivato l'inaspettato pareggio dell'Accademia Inter, società sportiva trapiantata a Torino ma che fa parte a tutti gli effetti del settore giovanile dell'Inter.

Prendere gol allo scadere è sempre una batosta per tutti, il pareggio di oggi però ha un sapore ben diverso, anche perchè ottenuto contro una grande squadra, e per questo faccio i complimenti ai miei ragazzi, dal primo all'ultimo, che hanno interpretato al meglio la partita sfiorando addirittura l'impresa.


Sono tutti ragazzi educati che fanno questo sport con molta passione, io sono orgoglioso di allenare questa squadra consapevole che l'obiettivo finale non è vincere una partita piuttosto che un'altra, ma migliorarli sia dal punto di vista calcistico che umano.

Oggi tutti hanno dato il massimo: anche chi ha giocato un po' meno è stato molto importante per le sorti del match, sono soddisfatto dei miglioramenti dei portieri Villari e Amerio. La difesa si è distinta per abnegazione e sacrificio, oggi si sono alternati i vari Cella, Gambino, La Monaca, Shaker, Carminati, e se l'Inter non è riuscita a trovare la via della rete, se non all'ultimo secondo, è merito di questi ragazzi che migliorano di allenamento in allenamento.

Bene anche il centrocampo, sulle corsie esterne hanno agito Cipper, Wodje e Chinaglia, mentre i frangiflutti davanti alla difesa sono stati Camele, Marangi, Rocci e Amadu. Gli attaccanti Squillace, Mennuti e Vitagliani hanno impensierito più volte la difesa dei nerazzurri, inoltre il trio d'accatto ha svolto un pressing asfissiante sui portatori di palla.

Bravi tutti dunque, la partita della domenica è lo specchio degli allenamenti che facciamo durante la settimana, allenarsi bene vuol dire giocare bene.
Dal mio punto di vista i ragazzi stanno migliorando a vista d'occhio, c'è ancora tanto da fare, ma guai se così non fosse, sia dal punto di vista tecnico che disciplinare.
Comunque ci possiamo ritenere  tutti soddisfatti dopo quello che abbiamo visto in queste prime 3 partite della stagione.

Mi piacerebbe far giocare di più un po' tutti, ma giocando a 9 non è facile far quadrare il cerchio, sicuramente le mie scelte sono il frutto di tante considerazioni, ma ci tengo a precisare che la mia più grande soddisfazione è far migliorare questi ragazzi in ottica futura. Anche perchè il prossimo anno si giocherà a 11 e ci sarà spazio per tutti. L'importante è dimostrare impegno, maturità e disciplina nel corso degli allenamenti, e guardare sempre avanti con un occhio positivo, anche perchè il calcio è lo Sport più bello del mondo ma a volte non bisogna prenderlo troppo sul serio.

R.L.

Nessun commento: