PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

domenica 30 ottobre 2011

IL BARCA VOLA, BATTUTO IL CENISIA PER 1 a 0


Torino 30 ottobre 2011 -  Grande prestazione dei miei ragazzi che questa mattina al campo di via Occimiano hanno battuto il forte Cenisia per 1 a 0, gol di Carminati su calcio di punizione.
Oggi oltre al risultato ho potuto ammirare anche una buona prestazione, segno che il lavoro svolto durante gli allenamenti comincia a pagare.
I ragazzi hanno interpretato al meglio i miei suggerimenti, sono stati compatti e concreti.

In questa settimana abbiamo curato in modo particolare la parte atletica e coordinativa, inoltre abbiamo improntato ogni allenamento su rapidità e velocità, e devo dire che in campo corriamo più degli avversari.


Il risultato positivo innalza il morale dei piccoli, ma non deve essere guardato con ossessione, quello che più conta a questa età è il miglioramento generale delle capacità coordinative, tecnica di base e principi fondamentali del gioco del calcio.

Le partite sono la ciliegina sulla torta per ogni ragazzo, che per potersi esprimere al meglio deve impegnarsi seriamente durante gli allenamenti settimanali.
Nelle ultime partite ho notato un miglioramento dell'intensità di gara, per intensità non intendo la velocità di giocata del singolo calciatore, ma intendo l'attenzione e la concentrazione che ognuno dedica alla partita stessa.

Abbiamo imparato sulla nostra pelle che basta una sola svista per vanificare un risultato positivo, dunque mi preme ribadire il concetto della concentrazione e attenzione che non deve mai mancare.
L'allenamento della concentrazione è una metodologia di lavoro specifica, allenare la concentrazione significa controllare i processi motori di pensiero, dirigere e mantenere l'attenzione su di un compito per una corretta esecuzione incrementando le capacità di:

1. selezionare gli stimoli su cui focalizzare l'attenzione, escludendo quelli irrilevanti

2. dirigere l'attenzione al momento opportuno verso le informazioni pertinenti

3. mantenere l'attenzione sugli stimoli rilevanti.

L'affinamento e la gestione volontaria della capacità di concentrazione vengono sviluppate attraverso il training propriocettivo e le procedure di rilassamento, andando così a costituire un insieme di abilità sinergiche ed interconnesse e rappresentando le condizioni necessarie per la buona riuscita delle successive fasi di visualizzazione e ripetizione ideomotoria.

R.L.

Nessun commento: