PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

mercoledì 30 novembre 2011

E' la vittoria l'unico mezzo per sfondare.

Nel corso degli anni ho potuto constatare che le vittorie nascono per una moltitudine di situazioni, gli episodi determinano un risultato quando le 2 squadre sono equilibrate, quando invece la forza di una squadra è nettamente superiore all'altra non c'è grinta che tenga.

sabato 26 novembre 2011

BARCANOVA A VALANGA, SUPERATO IL VANCHIGLIA PER 7 a 3

Torino 26 Novembre 2011 - Sono passati solo 3 mesi da quando abbiamo iniziato la stagione sportiva. Ad agosto l'atmosfera era diversa, c'era una squadra da fare, un gruppo da unire, un gioco da dare. Molti erano gli obiettivi che mi ero preposto: la tecnica prima di tutta, la base del calcio, il passaggio e lo stop, le 2 cose più importanti del calcio. E poi l'attenzione durante gli allenamenti, la concentrazione durante una partita, i primi schemi difensivi, le prime diagonali.
Un crescendo che oggi ci vede in testa al campionato di calcio categoria esordienti 1° anno, una soddisfazione per tutti, ragazzi in primis che sono i veri protagonisti, genitori in secundis che gioiscono insieme ai loro ragazzi, poi c'è la grande soddisfazione del dirigente responsabile Vincenzo Tricarico, un uomo che svolge un gran lavoro dietro le quinte: è lui che si occupa di tutte le questioni burocratiche, è lui che porta a lavare le maglie della partita, è lui che si occupa dei cartellini, è lui che apre e chiude gli spogliatoi in ogni allenamento.
Grazie a lui tutto il mio lavoro è stato più semplice, la mia gioia invece, è quella di vedere i ragazzi contenti, in uno sport che unisce e non divide, che fa crescere e maturare, tutti insieme come fratelli, a ridere e scherzare, e la gioia continua.

Vanchiglia - Barcanova 3-7

giovedì 24 novembre 2011

I LIMITI DI GUARDIOLA

Ciao a tutti, non voglio fare lezioni di tattica a Guardiola perchè probabilmente perderei in partenza, lui ha il nome io no. Penso che una squadra come il Barcellona, composta dai migliori giocatori al mondo in ogni reparto, vincerebbe anche senza allenatore senza sminuire il lavoro del tecnico ovviamente.

Detto questo, mi inchino ai titoli vinti da Guardiola ma non sempre quest'ultimo è stato impeccabile in alcune scelte tecnico tattiche:
Ricordo come se fosse ieri gli errori di Guardiola nella semifinale di ritorno contro l'Inter, Champions League 2010/2011. In quell'occasione Guardiola mise Gaby Milito terzino sinistro per contrastare Eto'o, come se l'Inter andasse a Barcellona per attaccare. L'errore però lo compie qualche minuto dopo quando l'Inter rimane in 10 per l'espulsione di T. Motta. Lui dovrebbe togliere lo statico Gaby Milito, centrale adattato a sinistra, e inserire il fluidificante Maxwell per affondare sulle corsie laterali, invece regala un tempo all'Inter e compie la suddetta mossa solo al primo minuto del secondo tempo.

domenica 20 novembre 2011

BARCANOVA - V.IVEST 7 - 2

Granato migliore in campo
 Torino 20 Novembre 2011 - Vittoria esaltante per gli esordienti del Barcanova che travolgono il Vittoria Ivest per 7 a 2.
Migliore in campo il centrocampista Granato autore di una tripletta. Bene anche Marangi, Wodje, Prisco e Giuffrida.
Ecco i 13 protagonisti di oggi: Amerio, Giuffrida, La Monaca, Gambino, Carminati, Cella, Prisco, Marangi, Wodje, Chinaglia, Cipper, Mennuti e Granato. Dirigente Tricarico.


domenica 13 novembre 2011

REGGINA - NOCERINA 2 -1


REGGINA 3-4-1-2: Kovacsik, Adejo, Emerson, A. Marino, Colombo, N. Viola (74’ Sarno), Castiglia (63’ Rizzo), Rizzato, Missiroli, Ceravolo, Bonazzoli. A disposizione: Marino, Cosenza, Barillà, De Rose, Viola A.. Allenatore: R. Breda.

NOCERINA 3-4-3: Gori, Pomante, De Franco, Di Maio, Scalise (88’ Plasmati), De Liguori, Bruno, Donnarumma (79’ Nigro), Catania (58’Negro), Castaldo, Farias. A disp. Russo, Alcibiade, Sacillotto, Marsili. Allenatore: G.Auteri

Arbitro: Sig. Ostinelli di Como

Marcatori: Emerson (R), Farias (N), Bonazzoli (R)
Ammoniti: 24’ Bruno (N), 34’ Colombo (R),  36’ Pomante (N), 55’ Castiglia (R), 70’ Missiroli (R), 71’ Rizzo (R), 79’ De Franco (N)

sabato 12 novembre 2011

La Barca affonda nel mare della J.Stars

 Torino 12 novembre 2011- La nostra mentalità vincente ci impone di pensare sempre in positivo anche quando le partite non vanno per il verso giusto. Oggi il risultato ci condanna oltremisura, il 4 a 1 contro la J Stars non rispecchia i veri valori in campo, anche se onestamente devo ammettere che i padroni di casa erano superiori a noi, la loro collaborazione con la Juventus si vede, si sente e si tocca per mano.
La prima sconfitta in campionato non ci impedirà di pensare sempre in grande, i miei ragazzi hanno la mia fiducia incondizionata, tutti, dal primo all'ultimo.
Se oggi abbiamo perso è solo colpa mia, avrei dovuto fare delle scelte diverse, mi assumo tutte le responsabilità del caso. Cercherò di sbagliare il meno possibile da qui in avanti, l'importante è ripartire con la consapevolezza che la nostra è una grande squadra. Noi non dobbiamo dimostrare niente a nessuno, giochiamo per divertirci e passare qualche ora in compagnia nel segno dell'amicizia e del rispetto.
Vincere è sempre bello, ma è dalle sconfitte che s'impara a crescere.
Alla prossima.

martedì 8 novembre 2011

CROTONE-REGGINA 1-1


Crotone: Bindi; Correia, Tedeschi, Abruzzese, Migliore; Florenzi, Galardo (32’ st Maiello); Gabionetta, Calil (18’ st Djuric), Sansone; Ciano (34’ st Pettinari). In panchina:  Belec, Ligi, Eramo, De Giorgio. Allenatore: Menichini.

Reggina: Kovacsik; Adejo, Emerson, Marino A.; Colombo, De Rose (72’ Rizzo), Viola N., Rizzato (61’ Barillà); Missiroli; Bonazzoli, Ragusa (79’ Ceravolo). A disp. Leone, Cosenza, Castiglia, D’Alessandro. All. Breda.

Arbitro: Velotto di Grosseto.

Marcatori: 31' pt Missiroli (R), 21' st Ciano (C).

Note- Spettatori più di 4.000, con una quarantina di reggini presenti in curva nord, nello spazio riservato agli ospiti. Ammoniti: Florenzi (C), Sansone (C), Abruzzese (C),  Bonazzoli (R), Galardo (C), Maiello (C).  Espulso al 1' st Gabionetta (C) per fallo violento. Recupero: 1' pt; 4' st.

lunedì 7 novembre 2011

SPRINT SPORT ELOGIA IL LAVORO DEL BARCANOVA

Torino 7 novembre 2011 - Se i giornali si accorgono di noi vuol dire che stiamo facendo qualcosa di buono. Gli elogi non sono un punto di arrivo, ma devono essere da stimolo per fare sempre meglio.
Fa piacere ricevere apprezzamenti dalla stampa, è una soddisfazione che incassiamo piacevolmente, ma è anche una sfida importante che ci deve dare le giuste motivazioni per fare sempre meglio.
Ringrazio il giornalista di Sprint Sport per le belle parole espresse nei miei confronti, io ovviamente le rigiro ai miei ragazzi, sono loro i veri protagonisti di questa cavalcata vincente che ci vede in testa nel difficile girone M della categoria Esordienti.

ECCO IL COMUNICATO

Lega Nazionale Dilettanti

WEEK-END BAGNATO DALLA PIOGGIA: TUTTO RINVIATO

Torino 7 novembre 2011 - La pioggia ha fermato tutti, lo stato di allerta elevato non ha permesso il regolare svolgimento delle gare di tutti i campionati giovanili.
Fino a sabato mattina la Delegazione Provinciale di Torino non aveva emesso nessun comunicato a riguardo, la criticità della situazione metereologica però, ha fatto sì che tutte le società rinviassero le partite in comune accordo.
L'incolumità della gente viene prima di ogni cosa, rimango ancora perplesso e basito, e mi domando perchè non è stato emesso un comunicato dalla Lnd del Piemonte che, dopo i ripetuti allarmi lanciati dall'Arpa Piemonte sull'evoluzione meterologica in Torino e provincia, doveva sospendere tutti i campionati.

venerdì 4 novembre 2011

J-STARS - BARCANOVA SALVO ALLUVIONE


Domani 5 novembre 2011 ci sarà l'incontro di calcio valido per la quinta giornata del campionato Esordienti Fascia B tra J-Stars e Barcanova.
La pioggia caduta incessantemente sulla città per tutto l'arco della giornata odierna non fa ben sperare, le previsioni non sono delle migliori, anzi, domani è prevista una giornata di maltempo.

Si giocherà solo le condizioni del campo consentiranno ai ragazzi esprimere al meglio, altrimenti meglio rinviare la partita a data da destinarsi. Non avrebbe senso giocare con il campo allentato dalla pioggia.
La mia squadra è pronta a scendere in campo e disputare il big match di domani per vincere, mancherà il possente difensore Stefano Cella fermato da un attacco influenzale.

Affronteremo una squadra forte, che ha il miglior attacco del torneo con 22 reti, ma noi, essendo la capolista non cercheremo scuse e, nonostante una settimana  travagliata con tanti indisponibili tra infortuni e influenze, venderemo cara la pelle.
La J-Stars è avvisata.

giovedì 3 novembre 2011

Reggina - Torino 0 - 1



REGGINA (3-4-1-2): Kovacsik; Adejo, Emerson, Marino A.; D'Alessandro (73' Colombo), Rizzo, Viola N. (79' Barillà), Rizzato; Missiroli; Ragusa, Ceravolo (65' Bonazzoli). A disp.: Leone, Cosenza, De Rose, Castiglia. Allenatore Roberto Breda.

TORINO (4-3-3): Coppola; D'Ambrosio, Glik , Ogbonna, Zavagno; Basha, Iori, Vives (73' De Feudis); Antenucci, Ebagua (80' Bianchi), Stevanovic (70' Darmian). A disposizione: Morello, Di Cesare, Verdi, Pagano. Allenatore Giampiero Ventura

Arbitro: Renzo Candussio di Cevignano del Friuli (collaboratori: Stallone - Conca; IV ufficiale: Gallo)

RETI: 84' D'Ambrosio (T).

AMMONITI: 54' Vives (T), 63' D'Alessandro (R), 75' Iori (T).

LADRI: CAIRO E VENTURA (TORINO)

mercoledì 2 novembre 2011

QUESTIONE DI METODO


Vorrei innanzitutto richiamare l’attenzione sul fatto che molti in Italia sono concordi nel sostenere che il livello del gioco del calcio stia progressivamente peggiorando. La causa principale risiede, a mio avviso, nella rinuncia, da parte di molti allenatori, ad effettuare coi ragazzi un serio lavoro sui fondamentali di base già nelle fasi iniziali della preparazione calcistica, in favore di tendenze che privilegiano la componente ludica, la preparazione fisica e la ricerca di giocatori talentuosi.

ASPETTI GENERALI DELLA RAPIDITÀ E DELLA VELOCITÀ


Si intende per RAPIDITÀ la capacità di eseguire azioni motorie in un tempo minimo e senza produzione di affaticamento.

Il termine RAPIDITÀ definisce la pura esecuzione del gesto da parte di un singolo segmento del corpo (es.: pugno o calcio nel Karate, lancio di una palla, ecc.) mentre la VELOCITÀ indica lo spostamento dell'intero corpo (es.: corsa a piedi).
Pertanto:

- la RAPIDITÀ è una proprietà generale prettamente legata al sistema nervoso. La rapidità è incrementabile in maniera modesta, non oltre il 18-20% del potenziale genetico. Pertanto si può affermare che "rapidi si nasce".