PREMESSA

PREMESSA

DIVENTARE CAMPIONI

"La tecnica è una cosa che impari da piccolo, giocando, provando e riprovando. Non te la insegna un allenatore.
Il percorso che faceva il campione, o comunque il buon giocatore, fino a qualche anno fa era questo: dai cinque ai tredici anni è gioco, in cui, che sia un muro o degli amici, prendevi confidenza con il pallone; dopo incontravi l’allenatore, che ti insegnava come si stava in uno spogliatoio, in un gruppo e le regole.
Ti eri già fatto un bagaglio di gesti e di tecnica importante: i ragazzi che noi cresciamo hanno dei limiti. Ad esempio, pochissimi oggi sanno giocare indistintamente sia con il destro che con il sinistro, eppure fanno allenamenti tutti i giorni ricercando la tecnica con entrambi i piedi. Questo accade perché abbiamo perso il vero momento in cui si impara la tecnica, abbiamo perso la competizione. I ragazzi di oggi sono ben messi fisicamente, ma hanno questi limiti tecnici: non parlo di gesti, parlo di una fantasia che non è mai stata incentivata. A noi non manca il calciatore che stoppa la palla o fa un passaggio correttamente, noi abbiamo bisogno della giocata che ci cambia la partita”.

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

mercoledì 18 luglio 2012

MIGLIORARE LA TECNICA CALCIANDO LA PALLA CONTRO IL MURO

Può sembrare un esercizio noioso e poco produttivo, in realtà è uno dei migliori esercizi per migliorare la tecnica di base dei calciatori. Basta avere a disposizione un pallone, un muro e qualche ora da dedicare al giorno.
Girando per le varie Scuole Calcio non vedo mai un istruttore proporre questo tipo di esercizio, qualcuno è giustificato perchè non tutte le strutture sono dotate di un muro per far rimbalzare il pallone, altri considerano questo esercizio poco allenante.
Persino i ragazzi pensano che questo esercizio di tecnica sia solo una perdita di tempo. Ricordo con molta nostalgia il mio passato da calciatore nel settore giovanile della Reggina, dove ogni seduta di allenamento iniziava con esercizi a muro con entrambi i piedi e palleggio a piedi scalzi. Mezzora intensa ma molto allenante sotto il profilo tecnico. Non credo ci sia un esercizio più redditizio del passaggio contro muro per allenare le capacità tecniche, di rapidità di reazione; rapidità di esecuzione; rapidità di coordinazione; rapidità di mobilita articolare.



Nessun commento: