PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

venerdì 16 dicembre 2011

VOGLIO UN PRESSING ASFISSIANTE

Torino 16 dicembre 2011  - Stasera vi parlerò del pressing, una tattica che se attuata nel modo giusto, può mandare in tilt la struttura dei nostri avversari.
Il pressing è un modo per riconquistare la palla, dunque è una tattica che si effettua in fase di non possesso.
Il pressing non è un modo di dire, ma è un qualcosa di ben complesso che necessita di tanti accorgimenti per essere attuato al meglio, anche un solo movimento sbagliato potrebbe vanificare tutti gli sforzi della nostra squadra.
Innanzitutto ci tengo a ribadire che la vera difesa è l'attacco, la mia squadra deve riconquistare la palla in una posizione di campo poco pericolosa, più indietreggiamo e più siamo vulnerabili. 


Con qualsiasi modulo si può attuare un pressing asfissiante, ben vengano i 4-4-2, 4-3-3, 3-5-2, l'importante è avere una mentalità improntata sulla riconquista della palla.
Preferisco avere in rosa giocatori con meno qualità ma con spiccate doti fisiche, non devono mancare corsa, velocità, rapidità, cambi di direzione, e uno spirito di sacrificio non indifferente.

Il pressing deve essere organizzato e collettivo, cioè devono partecipare tutti i reparti della mia squadra in modo sincronizzato. Mi spiego meglio, se la palla è sul terzino avversario la mia squadra deve attaccare immediatamente il possessore di palla con 2 elementi, nel contempo i compagni di squadra devono restringere gli spazi e attaccare il sostegno del terzino in modo da togliergli il tempo  e lo spazio di giocata e indurlo all'errore.

Ovviamente quando attuiamo questa tattica dobbiamo tenere la squadra corta ed attuare anche la tattica del fuorigioco senza imitare Zeman, altrimenti alla fine del campionato avremo la difesa più battuta del torneo, mentre il nostro obiettivo è quello di vincere subendo meno gol di tutti. Preferisco vincere 1 a 0 che 6 a 3.

Ci sono 3 tipi di pressing, offensivo, normale e difensivo, quest'ultimo è il più pericoloso e lo sconsiglio a tutti. Ovviamente la tattica del pressing si può attuare in un gioco a zona, se giocate invece con il libero evitate il pressing offensivo perchè basterà un lancio verso l'attaccante che vi taglierà in 2.

Difficilmente si potrà attuare un pressing asfissiante per 90 minuti, ma questo particolare lo risolveremo con il possesso palla, anche perchè se la palla ce l'abbiamo noi non ce l'hanno gli avversari.

E se una squadra ci pressa? Rispondo in modo scontato, dobbiamo essere veloci e giocare di prima, ma soprattutto dobbiamo muoverci senza palla in modo da togliere ogni punto di riferimento all'avversario che ci sta marcando.

R.L.










1 commento:

CORRADO ha detto...

Se organizza meeting ci terrei a partecipare alle sue lezioni, davvero interessanti.