PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

mercoledì 28 marzo 2012

MILAN BARCELLONA ALLA LAVAGNA

E' un Barcellona con 6 centrocampista quello che si presenta alla Scala del Calcio di Milano, una tattica che consente ai blaugrana un possesso palla esasperato, concluso con delle triangolazioni veloci di Xavi, Iniesta, Dani Alves, Sanchez e soprattutto Messi.

Guardiola non concede punti di riferimento in attacco ma presenta un Barcellona troppo rinunciatario, mi chiedo cosa ci fanno Fabregas, Pedro e Tello in panchina a dispetto di un Keita in campo? Lo 0 a 0 è il frutto di una partita con il freno a mano tirato e dove le difese hanno avuto la meglio.

Il Barcellona presenta una difesa a 3 con Mascherano - Piquè - Puyol, i tre dell'Ave Maria non si fanno mai superare da Ibra e compagni, mentre i 4 difensori del Milan vanno sempre in affanno per ingabbiare il genio di Messi che da solo semina il panico tra le maglie rossonere.

E' Busquets a marcare Boateng concedendogli poco o niente, Keita serve invece a far numero, che Guardiola fosse limitato lo sapevo da tempo, ma regalare un uomo al Milan è da suicidio. La fase difensiva del Barca viene effettuata con un pressing asfissiante sul portatore di palla, la difesa non indietreggia mai.

Il Milan pensa a non prenderle e ripartire in contropiede, del resto la qualità dei rossoneri è quella che è: Ibra è isolato, Robinho non ha la gamba giusta, mentre Boateng è alle prese con i malanni muscolari che l'affliggono dall'inizio dell'anno.

Alla fine lo 0 a 0 tiene a galla il Milan, al Camp Nou serve un pareggio con gol.
Non sarà facile perchè il Barcellona giocherà col tridente, per fortuna dei catalani Keita si accomoderà in panchina.




1 commento:

Anonimo ha detto...

il Barcellona vincerà