PREMESSA

PREMESSA

DIVENTARE CAMPIONI

"La tecnica è una cosa che impari da piccolo, giocando, provando e riprovando. Non te la insegna un allenatore.
Il percorso che faceva il campione, o comunque il buon giocatore, fino a qualche anno fa era questo: dai cinque ai tredici anni è gioco, in cui, che sia un muro o degli amici, prendevi confidenza con il pallone; dopo incontravi l’allenatore, che ti insegnava come si stava in uno spogliatoio, in un gruppo e le regole.
Ti eri già fatto un bagaglio di gesti e di tecnica importante: i ragazzi che noi cresciamo hanno dei limiti. Ad esempio, pochissimi oggi sanno giocare indistintamente sia con il destro che con il sinistro, eppure fanno allenamenti tutti i giorni ricercando la tecnica con entrambi i piedi. Questo accade perché abbiamo perso il vero momento in cui si impara la tecnica, abbiamo perso la competizione. I ragazzi di oggi sono ben messi fisicamente, ma hanno questi limiti tecnici: non parlo di gesti, parlo di una fantasia che non è mai stata incentivata. A noi non manca il calciatore che stoppa la palla o fa un passaggio correttamente, noi abbiamo bisogno della giocata che ci cambia la partita”.

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

sabato 31 marzo 2012

UN GRANDE ALLENATORE DAL NOME DI EUGENIO ACQUAVIVA

Nel panorama calcistico piemontese in molti conosceranno Eugenio Acquaviva, io ho avuto la fortuna di conoscerlo solo nel settembre del 2010, ho avuto subito la sensazione che si trattasse di una grande persona dal punto di vista umano, e anche un allenatore molto preparato.
In quei giorni di settembre dovevo fare delle scelte di vita, e non dimenticherò mai il consiglio che mi diede Eugenio, ad oggi lo devo ringraziare, dopo 2 anni posso dire di aver fatto la scelta più giusta anche se piena di sacrifici.
Dal punto di vista calcistico Eugenio è un istruttore davvero in gamba, in pochi riescono ad insegnare calcio come lui, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, le squadre che ha formato negli anni sono una più forte di un'altra.
La vittoria nel torneo di Rosta con i suoi 2001 è un traguardo memorabile che rimarrà indelebile nella storia del Barcanova Salus. Al torneo di Rosta hanno partecipato tantissime squadre professionistiche, ma la coppa è andata al Barca allenato con grande qualità da Eugenio Acquaviva.
Colgo l'occasione per ringraziare Eugenio in forma pubblica per i consigli che mi ha dato durante la nostra conoscenza e approfitto di questo spazio per dire a chi mi legge che il futuro dei giovani è garantito solo se sui campi di calcio ci sono istruttori preparati come Eugenio Acquaviva, altrimenti la qualità del calcio giovanile toccherà il fondo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mister pero e lei l allenatore che tutti vorrebbero

Anonimo ha detto...

Il "miglior" allenatore del mondo è un film parodia del 2007 diretto da Tom Brady. Il film è stato distribuito nel circuito cinematografico statunitense il 19 ottobre 2007, in Italia è stato distribuito a partire dal 1º agosto 2008...