PREMESSA

PREMESSA

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

venerdì 24 giugno 2011

LA SQUADRA DI CALCIO DEL CORPO FORESTALE BATTE IL VATICANO PER 3 A 2.

Dopo una grande prestazione i ragazzi allenati dal duo Cocuzza-Ligato trionfano sotto la curva riservata ai sostenitori della squadra biancoverde.
Sabaudia 24 giugno 2011 - Il cuore, la passione, la grinta, la tenacia, la voglia di vincere, ingredienti che la squadra di calcio del Corpo Forestale ha nel proprio dna, e così una partita amichevole giocata contro i professionisti del Città Del Vaticano diventa come una finale di Champions League.


Nessuno avrebbe scommesso un euro sul risultato finale, troppo superiore il Vaticano, squadra composta da calciatori professionisti, invece il calcio insegna che le partite si vincono con il cuore, con la corsa, con l'abnegazione, con la disponibilità al sacrificio, e così dopo 60' a prevalere è stata la squadra del Corpo Forestale, 3 a 2 il risultato finale, un successo che riempie di gioia tutti i ragazzi che partecipano al 58° corso allievi agenti "Monte Circeo".

Non è stata una partita facile, anzi, dopo il primo minuto di gioco la squadra della Chiesa ha trafitto la difesa forestale segnando la rete del momentaneo vantaggio. La squadra allenata dal duo Cocuzza-Ligato non ha perso gli equilibri nonostante un gol arrivato a freddo. La reazione non si è fatta attendere, ottimo il gioco espresso sulla mediana e da un lancio del centurione Cavetti la forestale trova la rete del pareggio con il bomber Culasso, soprannominato il "bello delle donne".

La partita è bella, avvincente e combattuta, in difesa i gladiatori Pietrosanti, Centracchio, Staltari e Naclerio non fanno passare nemmeno una mosca. Nel secondo tempo il Vaticano alza il baricentro d'azione, la tecnica sopraffina di alcuni suoi elementi permette una manovra fluida in mezzo al campo. Di contro, la Forestale si rende pericolosa in contropiede, e da una di queste azioni nasce il gol del vantaggio dei biancoverdi siglato ancora da Culasso abile a scattare sul filo del fuorigioco e a battere l'estremo difensore avversario.

Dalle tribune dello stadio di Sabaudia si scatena la Samba, il gol del vantaggio fa esplodere di gioia i tifosi della forestale guidati alla grande dai 2 capi ultras Parentela e Incalza.
Ma la partita è ancora lunga, gli avversari non ci stanno e si catapultano in avanti alla ricerca del pareggio. Il gol è nell'aria e il 2 a 2 arriva proprio a 10 minuti dal termine. Una rete che gela gli appassionati e sportivi presenti allo stadio di Sabaudia.

Il presidente della forestale Panetti incita i suoi giocatori, il duo Cocuzza-Ligato preparano la mossa finale, e proprio da un lancio del nuovo entrato Valentino nasce l'azione della rete del trionfo, la realizza sempre Culasso, un calciatore sprecato per queste categorie. Il gol è un toccasana per tutti, ma c'è da difendere con i denti l'assalto del Vaticano. Da brividi gli ultimi minuti dove l'estremo difensore Moscato salva i biancoverdi dalla rete del 3 a 3.

Al triplice fischio dell'arbitro si scatena la festa dei ragazzi della Forestale, gioiosi e orgogliosi per l'impresa ottenuta. E' stata davvero una grande soddisfazione per questi ragazzi che hanno dato l'anima per tutto l'arco dell'incontro pur di portare a casa un importante vittoria che entrerà a far parte degli annali del calcio.
Dopo il match vincitori e vinti si sono stretti in un abbraccio finale in segno di riconciliazione, benevolenza e affetto, è stato lo sport a prevalere in questa giornata di festa.
Onore comunque alla squadra del Corpo Forestale rappresentata dai seguenti calciatori:

Portieri: Rossi, Moscato
Difensori: Baiano, Carbone, Staltari, Ciavardini, Buscicchio, Presti, Centracchio, Pellè, Naclerio, Pietrosanti.
Centrocampisti: Valentino, Battisti, Severoni, Sirocchi, Cavetti, Carlucci.
Attaccanti: Culasso, Rizzo, Di Tella, Arenare, Purcaro.

Allenatore Cocuzza-Ligato
Presidente Panetti

Note: giornata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 1000 circa.

Nessun commento: