PREMESSA

PREMESSA

DIVENTARE CAMPIONI

"La tecnica è una cosa che impari da piccolo, giocando, provando e riprovando. Non te la insegna un allenatore.
Il percorso che faceva il campione, o comunque il buon giocatore, fino a qualche anno fa era questo: dai cinque ai tredici anni è gioco, in cui, che sia un muro o degli amici, prendevi confidenza con il pallone; dopo incontravi l’allenatore, che ti insegnava come si stava in uno spogliatoio, in un gruppo e le regole.
Ti eri già fatto un bagaglio di gesti e di tecnica importante: i ragazzi che noi cresciamo hanno dei limiti. Ad esempio, pochissimi oggi sanno giocare indistintamente sia con il destro che con il sinistro, eppure fanno allenamenti tutti i giorni ricercando la tecnica con entrambi i piedi. Questo accade perché abbiamo perso il vero momento in cui si impara la tecnica, abbiamo perso la competizione. I ragazzi di oggi sono ben messi fisicamente, ma hanno questi limiti tecnici: non parlo di gesti, parlo di una fantasia che non è mai stata incentivata. A noi non manca il calciatore che stoppa la palla o fa un passaggio correttamente, noi abbiamo bisogno della giocata che ci cambia la partita”.

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

sabato 7 maggio 2011

LATINA: DOMANI LA FESTA PROMOZIONE

Stadio Francioni tutto esaurito domani pomeriggio per a Latina dove la squadra di casa affronta l'Aversa Normanna.
La società ha programmato una serie di iniziative per rendere indimenticabile l'ultima di campionato. Dietro la Curva ospiti verrà installato un maxischermo  dove verranno proiettate le immagini della festa finale, dei momenti più importanti della giornata e di quelli precedenti al fischio d'inizio con una vera e propria entrata all'americana dei giocatori nerazzurri al momento del riscaldamento.
Latina festeggia la terza promozione in 3 anni, dall'Eccellenza alla Prima Divisione, come un sogno che non vuole finire mai.

Nessun commento: