PREMESSA

PREMESSA

DIVENTARE CAMPIONI

"La tecnica è una cosa che impari da piccolo, giocando, provando e riprovando. Non te la insegna un allenatore.
Il percorso che faceva il campione, o comunque il buon giocatore, fino a qualche anno fa era questo: dai cinque ai tredici anni è gioco, in cui, che sia un muro o degli amici, prendevi confidenza con il pallone; dopo incontravi l’allenatore, che ti insegnava come si stava in uno spogliatoio, in un gruppo e le regole.
Ti eri già fatto un bagaglio di gesti e di tecnica importante: i ragazzi che noi cresciamo hanno dei limiti. Ad esempio, pochissimi oggi sanno giocare indistintamente sia con il destro che con il sinistro, eppure fanno allenamenti tutti i giorni ricercando la tecnica con entrambi i piedi. Questo accade perché abbiamo perso il vero momento in cui si impara la tecnica, abbiamo perso la competizione. I ragazzi di oggi sono ben messi fisicamente, ma hanno questi limiti tecnici: non parlo di gesti, parlo di una fantasia che non è mai stata incentivata. A noi non manca il calciatore che stoppa la palla o fa un passaggio correttamente, noi abbiamo bisogno della giocata che ci cambia la partita”.

CITAZIONE

Non sono gli Esercizi che fanno migliorare un giocatore, sono i Giocatori che fanno migliorare un Esercizio. RL

sabato 7 maggio 2011

Serie B: quando il complotto diventa un male incurabile


Che in Italia il calcio fosse malato lo si sapeva già da tempo, negli anni però si è cercato di radicare quella mentalità permissiva delle squadre nelle ultime giornate di campionato.
I risultati non sono stati ottimali come la gente sperava, gli incontri decisi a tavolino sono aumentati a vista d'occhio: la partita Novara-Siena della scorsa settimana ha destato i primi dubbi sulla regolarità del campionato, oggi altre 2 partite sono da ufficio inchieste: Siena-Torino e Modena-Grosseto erano 2 pareggi annunciati, e se l'introduzione dei play off e play out dovevano eliminare il tavolino dal campionato, oggi bisogna trovare altri accorgimenti per evitare questo ridicolo spettacolo che va avanti ormai da decenni.
La lega calcio dovrebbe dare dei premi a chi vince la partita, oppure abolire il pareggio come nel basket, altrimenti saremo costretti ad assistere ad un campionato già deciso in partenza.

Risultati 39esima giornata di Serie B:

Pescara-Livorno 0-1
Atalanta-Portogruaro 4-1
Crotone-Novara 0-3
Empoli-AlbinoLeffe 3-1
Frosinone-Vicenza 4-0
Modena-Grosseto 1-1
Padova-Ascoli 3-1
Piacenza-Sassuolo 1-0
Siena-Torino 2-2
Triestina-Cittadella 3-2
Reggina-Varese post.

Classifica Serie B:

Atalanta pt.74
Siena pt.74
Novara pt.64
Varese pt.61*
Reggina pt.53*
Padova pt.53
Livorno pt.53
Torino pt.53
Pescara pt.52
Empoli pt.52
Crotone pt.50
Grosseto pt.49
Modena pt.49
Vicenza pt.49
Piacenza pt.46
Sassuolo pt.45
Cittadella pt.44
AlbinoLeffe pt.43
Ascoli pt.42
Triestina pt.40
Portogruaro pt.40
Frosinone pt.38
* una partita in meno

Nessun commento: